Hangzhou, 17 giugno 2019 -  SECO, società italiana high-tech leader in Europa nel settore della miniaturizzazione dei computer “embedded”, partecipata dal fondo FII Tech Growth promosso da Cassa Depositi e Prestiti, annuncia il closing dell’operazione con cui, ottenute le necessarie autorizzazioni da parte del governo cinese, acquisisce la maggioranza del capitale di Fannal Electronics CO. Ltd,  azienda cinese con sede a Hangzhou che opera nel mercato delle tecnologie di interazione uomo-macchina, occupando una posizione di assoluto rilievo internazionale grazie all’alta qualità dei suoi prodotti touch screen.

SECO ha acquisito una quota di maggioranza del capitale di Fannal Electronics CO. Ltd.

Fin da subito in piena operatività, le attività di post-closing avranno fra i primari obiettivi il raddoppiamento della superficie dello stabilimento produttivo di Fannal Electronics e una crescita più che proporzionale della sua capacità produttiva.

Con la conclusione dell’operazione di acquisizione ha avuto luogo la nomina del nuovo CDA di Fannal in cui Lesen Ding, fondatore, è stato nominato Presidente e CEO e verrà supportato da Ivan Brambilla nel ruolo di Vice Presidente. Sono nominati, inoltre, membri del consiglio Claudio Catania e Massimo Mauri, amministratori SECO e Zhou Yin “Andy”.

L’operazione ha un significativo valore strategico per SECO in quanto con l’acquisizione vengono rafforzati gli investimenti in ricerca e sviluppo e la capacità produttiva, aumentando la competitività di un’impresa di eccellenza italiana, anche grazie agli strumenti finanziari messi a disposizione dal Gruppo CDP. L’acquisizione consentirà a SECO di mettere a disposizione dei propri clienti, tra cui Cimbali, Esaote, Evoca e Technogym, l’eccezionale know-how di Fannal nelle tecnologie touch-screen. 

Ad aprile 2018, infatti, il fondo FII Tech Growth, promosso da CDP e gestito da Fondo Italiano d’Investimento SGR, ha investito 10 milioni di Euro in SECO per accelerare il suo processo di crescita e di internazionalizzazione.

Con questa acquisizione, investiamo in un’ottima azienda specializzata nella tecnologia dei display touch, componente importante per i nostri prodotti” – ha dichiarato Massimo Mauri, consigliere delegato di SECO. “L’obiettivo di SECO è quello di investire in Fannal per rafforzare la propria supply-chain e per costruire una piattaforma logistico-commerciale di gruppo nell’attrattivo mercato cinese”.

Lesen Ding, fondatore di Fannal, manterrà una quota di minoranza e continuerà a guidare l’azienda con il ruolo di CEO.  “Siamo felici di intensificare il rapporto con SECO, nostro partner di lunga data – ha affermato Ding – e guardiamo a questa operazione come l’inizio di una solida partnership volta ad accelerare la nostra crescita. Abbiamo la certezza di poter condividere con SECO la sua reputazione e le sue relazioni con clienti internazionali, mentre SECO potrà beneficiare delle rilevanti competenze tecniche di Fannal”.

SECO produce, interamente in Italia, computer miniaturizzati e sistemi integrati per uso industriale e privato. La capacità di proporre ai clienti soluzioni innovative utilizzando tecnologie di frontiera è una delle qualità che hanno permesso a SECO di crescere costantemente nel tempo. Per mantenere e implementare queste capacità l’azienda ha sviluppato una fitta rete di collaborazioni con Università e Centri di Ricerca come Università degli Studi di Siena, Università degli Studi di Pisa, Sapienza Università di Roma, University of Singapore, Politecnico di Milano, University of San Diego, INFN, ESIE di Parigi, Politecnico di Torino, CERN, Carnegie Mellon University e Barcelona Supercomputing Center.
La società fondata Daniele Conti e Luciano Secciani quarantanni fa, oggi conta circa 300 persone e approverà i dati del bilancio consolidata a metà giugno. Seco stima al 31 dicembre 2018 ricavi per 54,6 Milioni di Euro e 9 Milioni di  Euro di EBITDA,

Deloitte Financial Advisory e Deloitte Legal hanno rispettivamente contribuito come advisor finanziario e legale.

FANNAL
Fannal Electronics Co. Ltd. è stata fondata nel 2011 con l'obiettivo di sviluppare e produrre tecnologie touch all'avanguardia per il mercato industriale. La società è leader di mercato nella progettazione di soluzioni personalizzate per display touch di fascia alta. Qualità, alta precisione e affidabilità sono garantite dal controllo interno di tutti i processi produttivi. Fannal Electronics è ampiamente conosciuta per le sue competenze tecniche e per il supporto a clienti leader di livello mondiale. Per maggiori informazioni: www.Fannal.com

FII TECH GROWTH
FII Tech Growth, con un obiettivo di raccolta di 150 milioni di euro, è il primo fondo di private equity italiano specializzato in investimenti in aziende tecnologiche. Il Fondo, gestito da Fondo Italiano d’Investimento SGR, ha effettuato il suo primo closing nel mese di settembre 2017 e vede la Cassa Depositi e Prestiti in qualità di Cornerstone Investor. Fondo Italiano d’Investimento SGR gestisce attualmente 8 fondi di investimento mobiliari chiusi riservati ad investitori qualificati, per un totale di Asset Under Management pari a circa 3 miliardi di Euro. Per maggiori informazioni: www.fondoitaliano.it